HomePage Italiano  English Cerca
Facebook
[Anno successivo] [Anno precedente]
AutomaNews 2010
GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG SET OTT NOV
Novembre 2010
Numero 58 Novembre 2010 - Teleassistenza, Telecontrollo e Telegestione
C'è un gran fermento, ed una discreta confusione, attorno ai Tele...Servizi. Per chi si occupa di Automazione, "TELE" o "REMOTO" hanno un significato istintivamente abbastanza chiaro: poter offrire un servizio al proprio cliente finale senza la necessità di recarsi fisicamente sul posto.
Oggi ci si avvale, sempre più frequentemente, della Teleassistenza, intesa come servizio di supporto tecnico che un fornitore offre al proprio cliente agendo da una postazione Remota, ossia geograficamente lontana rispetto al sistema di automazione. Ci sono ormai diverse soluzioni tecnologiche per questo tipo di servizio. In caso di problemi tecnici ad un impianto, il fornitore del servizio si connette in modo remoto al sistema e, prendendo possesso della postazione operativa, effettua tutte quelle attività che consentono di identificare il malfunzionamento e cercare di porvi rimedio. Il processo di erogazione del servizio prevede quindi un malfunzionamento a fronte del quale il fruitore del servizio chiede al fornitore un supporto tecnico per l'identificazione e la soluzione del problema.
Diversamente dalla Teleassistenza, il Telecontrollo prevede generalmente un software centrale che, in automatico, invia delle interrogazioni periodiche verso le unità periferiche (generalmente definite RTU) allo scopo di consentire, da un'unica postazione centrale, di effettuare il monitoraggio, la raccolta di dati ed eventualmente il comando da remoto, allo scopo di sorvegliare e garantire la continuità funzionale di un processo Remoto. Le RTU sono in grado di assumere l'iniziativa di comunicazione in caso di situazioni di allarme o anomalia. Si tratta quindi di un servizio sempre attivo. Un operatore presiede alle postazioni operative nella sala di Telecontrollo.
La Telegestione può essere considerata l'evoluzione strategica del Telecontrollo. Mentre il Telecontrollo tende a fornire gli strumenti per una valutazione "realtime" della situazione, con conseguente possibilità di correzione di eventuali situazioni anomale, la Telegestione fonda il proprio funzionamento sull'analisi dei dati storici oltre a quelli attuali. Oltre al monitoraggio continuo occorre consentire un accesso multiplo ai dati delle postazioni remote. Questo impone un cambio di architettura: non è più il sistema centrale che interroga in polling tutte le postazioni remote. Sono invece le postazioni remote che pubblicano i dati in un database accessibile a tutte le applicazioni che supportano la fornitura dei servizi di gestione: manutenzione preventiva e predittiva, tuning dei parametri di processo, gestione della produzione, controllo dell'efficienza, etc. Un sistema di Telegestione efficiente consente di aprire nuove frontiere di fornitura di "servizi evoluti": chi produce impianti di filtrazione potrebbe vendere i metri cubi di prodotto filtrato; invece di vendere macchine di riscaldamento o raffreddamento si potrebbero proporre frigorie/ora e calorie/ora; e così via.
Per l'implementazione di sistemi efficienti di Teleassistenza, Telecontrollo e Telegestione non basta la selezione di un prodotto: servono una serie di strumenti, competenze e servizi. Automa, che fin dal 1989 si occupa di sistemi di monitoraggio e telecontrollo, è in grado di offrire un supporto per l'identificazione chiara delle esigenze di "remotazione" e per la creazione di soluzioni di controllo remoto realmente efficaci e competitive. Le esperienze maturate sui temi di networking geografico, aziendale e di automazione, favoriscono la chiara identificazione delle soluzioni più idonee a soddisfare, ad ogni livello, le esigenze specifiche di ogni singolo utente.
Per maggiori informazioni sui Tele-Servizi rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 57 Novembre 2010 - RTU (Remote Terminal Unit)
Elemento fondamentale dei sistemi di Telecontrollo e Telegestione e, più in generale, dei sistemi geograficamente distribuiti, sono le cosiddette RTU (Remote Terminal Unit).
Chi si occupa di automazione non ne ha, generalmente, una conoscenza approfondita. Sorgono quindi spontanee alcune domande: cosa sono le RTU? Che differenze hanno rispetto ai PLC? Posso usare un PLC come RTU?
Da un punto di vista puramente tecnico sia i PLC sia le RTU sono schede elettroniche dotate di microprocessore. Il PLC è specializzato nel trattamento, anche molto articolato, degli I/O di processi complessi, mentre le RTU sono prevalentemente focalizzate sulla comunicazione verso il sistema centrale.
Anche l'approccio riguardo i protocolli di comunicazione è diverso. Il PLC scambia tipicamente dati realtime con le applicazioni SCADA, mentre le RTU creano delle time history che sono successivamente trasferite al sistema centrale.
Generalmente, quindi, le RTU devono essere in grado di "registrare" degli eventi o dei trend per un periodo sufficiente a garantire la copertura del tempo che trascorre tra due comunicazione con il sistema centrale.
Più che di un confronto diretto tra RTU e PLC, si potrebbe fare un confronto tra RTU e l'insieme di SCADA+PLC. Una postazione SCADA+PLC, arricchita della capacità di comunicazione su base geografica, può certamente essere una valida e potente RTU. Le RTU però generalmente non hanno, salvo alcune eccezioni, delle capacità di rappresentazione grafica. L'interfaccia HMI risiede tutta nel sistema centrale.
Ci sono evidentemente aree di sovrapposizione tra soluzioni basate su RTU, su SCADA+PLC, su PAC. L'evoluzione tecnologica ha allargato enormemente queste aree. La disponibilità di diverse possibilità tecnologiche per la connessione remota ha ulteriormente ampliato le possibilità di comunicazione.

DS1206
Automa propone, per i propri sistemi di telecontrollo (p.e. Stif e kWweb.it), delle RTU competitive e a bassissimo costo. Si tratta di convertitori seriale/ethernet, programmabili, con capacità di memorizzazione locale su memoria flash. Per la comunicazione verso il sistema centrale è abbinabile ad una linea ADSL, ad un router GPRS o ad un modem GPRS. Tramite ethernet o seriale comunica con i dispositivi locali.
DS1004
Un secondo livello di RTU, sempre basato su sistemi programmabili, supporta direttamente anche un certo numero di I/O digitali e analogici. Quando il sistema remoto richiede pochi I/O è possibile concentrare nella RTU tutte le funzioni di acquisizione e di automazione. Per la comunicazione verso il sistema centrale è abbinabile ad una linea ADSL, ad un router GPRS o ad un modem GPRS.
HMI SF Base
Quando il sistema locale richiede un'interfaccia HMI, allora è possibile fare in modo di integrare la RTU direttamente nell'applicazione SCADA. In questo caso l'interfacciamento con gli I/O sarà tipicamente demandato ad un PLC o ad I/O remoti su ethernet. Per la comunicazione verso il sistema centrale è abbinabile ad una linea ADSL, ad un router GPRS o ad un modem GPRS.

Per avere maggiori informazioni sulle RTU proposte da Automa è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 56 Novembre 2010 - Router GSM/GPRS
L'implementazione di sistemi di Teleassistenza, Telecontrollo e Telegestione richiede di affrontare il tema della connessione remota delle RTU o delle postazioni SCADA/PLC equivalenti.
La connessione geografica può essere effettuata tramite reti cablate, tipo ADSL, o reti wireless, come le reti di telefonia mobile. Se disponibile, la connessione ADSL è certamente preferibile. Generalmente la disponibilità è però fortemente condizionata dall'effettiva disponibilità del cliente finale a consentire il transito, sulla propria rete aziendale, delle connessioni remote.
In alternativa è possibile l'utilizzo di una rete di telefonia mobile. Per rendere semplice e sicura la connessione delle RTU non basta un modem, occorre un vero e proprio router che oltretutto, deve avere caratteristiche adatte per l'uso in ambiente industriale.
Automa ha selezionato e propone GenIP 20i, un prodotto della Erco&Gener realizzato proprio per facilitare l'implementazione di sistemi di Teleassistenza, Telecontrollo e Telegestione.
Si tratta di un router GSM/GPRS che integra tutte le funzionalità di connessione e sicurezza necessarie per questa tipologia di implementazioni.
Fornito in un contenitore di alluminio con montaggio su guida DIN, offre numerose funzionalità tipicamente assenti dai modem tradizionali.
Ecco le caratteristiche di base:
  • Gateway Ethernet GSM/GPRS
  • Prodotto per guida DIN
  • Contenitore in alluminio
  • Connettori RS232/RS485/USB/ RJ45
  • Web Server Integrato
  • Convertitore Modbus RTU/Modbus TCP/IP
  • Stack IP Linux, routing RIP, VPN
  • Gestione Allarmi
  • Strumenti di diagnostica
  • Basso consumo
  • Alimentazione: 8÷54 Vdc

Per avere maggiori informazioni sul router GPRS è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 55 Novembre 2010 - Vacanze di fine Anno
Avvicinandosi il fine anno annunciamo che, per il periodo delle vacanze di Natale, il nostro servizio di assistenza telefonica sarà sospeso dal 24/12/2010 fino al 7/1/2011.
Il servizio riprenderà regolarmente a partire dal giorno 10 gennaio 2011.
Ricordiamo che è possibile usufruire del servizio di assistenza telefonica tutti i giorni feriali da Lunedì a Venerdì, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 17:30.
È possibile accedere al servizio stipulando, in qualsiasi momento, un contratto di durata variabile tra 1 e 12 mesi.
Per tutti i titolari di almeno una licenza Super-Flash i nostri tecnici sono gratuitamente a disposizione ogni martedì e giovedì mattina, dalle 9:30 alle 12:00.
Per maggiori informazioni rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Ottobre 2010
Numero 54 Ottobre 2010 - Corso Base Gratuito su Super-Flash
Super-Flash è un ambiente per lo sviluppo facilitato di applicazioni SCADA/HMI. È affidabile, compatto, facile da usare ed economico.
Cominciare a lavorare con Super-Flash è facile: basta collegarsi al nostro sito e scaricare gratuitamente, dalla sezione freedownload, la versione Runtime del sistema di sviluppo. Con questa versione è possibile sviluppare delle applicazioni SCADA/HMI complete, con l'unico vincolo della durata del funzionamento, limitato a 15 minuti per ogni esecuzione. Per un funzionamento senza limiti di tempo occorre acquistare una licenza di Runtime da scegliere tra le 11 taglie disponibili: da 25 a 30.000 variabili e allarmi.
Oltre alla tradizionale offerta dei corsi personalizzati, per facilitare il primo approccio a Super-Flash, Automa organizza anche dei corsi collettivi di poche ore, con programma predeterminato, mirati a mettere in condizione i partecipanti di realizzare autonomamente un semplice applicativo HMI.
Per mercoledì 17 Novembre 2010 dalle ore 9:00 alle ore 12:30 Automa propone, presso la propria sede di Gorle, un corso base su Super-Flash. Il corso è rivolto a tutti coloro che non conoscono Super-Flash e vogliono capirne le potenzialità e le modalità di utilizzo.
La partecipazione è gratuita ma, essendo i posti limitati, è indispensabile la prenotazione.
Ricordiamo che Automa offre anche un servizio, a pagamento, di formazione personalizzata su tutti i propri prodotti e sui progetti specifici dei propri clienti.
Per avere maggiori informazioni sul corso base di Super-Flash, o per iscriversi all'evento, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 53 Ottobre 2010 - kWweb.it: monitoraggio consumi elettrici via web
Il tema dell'efficienza energetica è certamente uno degli argomenti più trattati degli ultimi anni. Se ne stanno accorgendo anche i costruttori di macchine ed impianti che, finalmente, cominciano a pensare di arricchire le proprie automazioni con dei contatori di energia elettrica.
L'utilità per il cliente finale è fuori discussione: la disponibilità di dati di consumi per singola macchina o linea di produzione è fondamentale sia per il controllo dei consumi sia per la corretta determinazione del costo di produzione per unità di prodotto.
Ma come rendere disponibile il dato del consumo elettrico?
I contatori di energia elettrica sono solitamente dotati di un proprio display, pertanto anche solo la semplice installazione di un contatore porta alla possibilità di rilevare, al limite manualmente, i dati di consumo.
Nel caso delle automazioni di macchina o di linea è opportuno scegliere dei contatori almeno in grado di comunicare, tramite linea seriale o ethernet, con un protocollo di comunicazione standard: il più diffuso oggi è il ModBus.
Per facilitare la raccolta dati dei consumi elettrici anche da postazioni remote, Automa ha realizzato kWweb, una piattaforma che utilizza come RTU (Remote Terminal Unit) dei dispositivi RMS (Remote Metering System) che sono in grado, tramite una normale connessione internet, di pubblicare i dati raccolti dai contatori locali.
In alternativa agli RMS è possibile utilizzare XGate-kW, un software specifico, funzionante su PC con Windows, dedicato all'acquisizione dati dai contatori locali, all'elaborazione/storicizzazione, e alla successiva pubblicazione su database in internet.
Tramite www.kwweb.it è poi possibile accedere ai dati scaricandoli come foglio Excel o file CSV. Per accedere al servizio utilizzare "demo" come ID e Password.
Riguardo l'energia elettrica, al momento, kWweb si concentra sull'aspetto dei consumi, ossia della quantità. Lo step successivo sarà invece dedicato alla qualità: limiti di soglie, picchi, armoniche e microinterruzioni.
Per avere maggiori informazioni su kWweb.it, RMS e XGate-kW è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 52 Ottobre 2010 - Linee di Prodotto
Il nome di Automa è spesso legato a Super-Flash, il sistema di sviluppo per applicazioni SCADA/HMI presente sul mercato fin dal 1989.
In realtà Automa propone una gamma di prodotti molto ampia, raccolta in alcune Linee di Prodotto specializzate.

Ecco un breve elenco delle linee di prodotto messe a punto da Automa.

Prodotti software per la realizzazione di applicazioni SCADA/HMI
Super-Flash, MicroC, SmartDB, SFWAM, ...
Prodotti per il monitoraggio ed il telecontrollo
Argo, SpyLog, STIF, kWweb.it, ...
Driver di comunicazione per programmatori (VB e VC++) e utenti di pacchetti SCADA
DLL, OPC Client, OPC Server
HMI SF Based
Postazioni HMI complete di hardware, software HMI e di driver di comunicazione
HMI touch panel da 5,7" e 15"
Dispositivi hardware e software per la comunicazione industriale
Ethernet, bus di campo, Wi-Fi, GSM/GPRS/EDGE UMTS/GPS
Prodotti software per livello MES e per la comunicazione con il livello HMI
SIR, MainteX, SFWAM

Sistemi di sviluppo, monitoraggio, telecontrollo, integrazione: sono queste alcune delle specializzazioni che Automa mette a disposizione dei propri clienti.

Per maggiori informazioni sulle linee di prodotto, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 51 Ottobre 2010 - Super-Flash e Windows 7
L'affidabilità costituisce un punto di forza delle applicazioni realizzate con Super-Flash. L'intero progetto di Super-Flash è fortemente mirato al raggiungimento di questa caratteristica che, per le applicazioni industriali, risulta fondamentale. In questo contesto si inserisce anche l'attività di verifica delle funzionalità di Super-Flash sulle nuove versioni dei Sistemi Operativi.
Generalmente Automa consiglia di utilizzare le nuove versioni di Windows solo dopo un tempo di "maturazione" della versione. Windows infatti è nato, e si è evoluto, mirando soprattutto al suo utilizzo in ambito office. L'affidabilità quindi, deve essere dimostrata nell'utilizzo pratico.
Per quanto riguarda le postazioni HMI, al momento attuale la versione di Windows che si può considerare più matura, anche dal punto di vista dell'affidabilità, è lo Windows XP, nelle versioni XP-PRO, XP/Embedded ed XP/PRO for Embedded. Le prestazioni di questi sistemi sono ampiamente sufficienti per le applicazioni HMI: non c'è oggettivamente la necessità di passare ad altra versione.
La versione Vista di Windows è stata una meteora che si è presto dissolta: il sistema è stato sostituito con Windows 7 ancora prima di aver raggiunto una affidabilità sufficiente per le applicazioni industriali.
Ora Windows 7 promette di essere una delle versioni di riferimento: quando sarà sufficientemente maturo rappresenterà certamente una scelta possibile.
Dal momento che Super-Flash non si appoggia in modo massiccio sugli oggetti del sistema operativo, il funzionamento con Windows 7 non risulta, almeno dal punto di vista teorico, particolarmente critico. Infatti, da tempo, molti utenti Super-Flash utilizzano già il sistema di sviluppo in ambiente Windows 7, senza problemi apparenti. Automa però non si accontenta di questo, e neppure della dichiarazione di retro compatibilità di Microsoft. Per queste ragioni è stato intrapreso, qualche mese fa, un percorso interno di certificazione di funzionalità volto ad assicurare ai propri clienti la possibilità di utilizzare Windows 7 sia per il sistema di sviluppo Super-Flash sia per le applicazioni Runtime.
Nelle prossime settimane sarà rilasciata la certificazione con eventuale emissione di una specifica patch della 4.1 di Super-Flash. Una volta disponibile, la versione sarà messa a disposizione sul nostro sito.
Per segnalare interesse alla versione Super-Flash certificata per Windows 7 è possibile contattare direttamente lo staff di Automa via telefono, allo 035.32.33.911, o via e-mail all'indirizzo commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 50 Ottobre 2010 - Convertitori Low Cost ModBus TCP/IP --> ModBus RTU/ASCII
Il protocollo ModBus è senz'altro il più diffuso protocollo standard in ambiente industriale. Essendo tradizionalmente legato alle linee seriali, sembrava destinato ad essere sostituito con altri protocolli. Qualche anno fa, con la definizione dello standard ModBus TCP/IP e con l'affermazione di ethernet come media fisico privilegiato, questo protocollo è praticamente rinato.
Visto l'enorme parco di periferiche ModBus seriale già installate, e l'offerta ancora massiccia di dispositivi ModBus slave dotati della sola linea seriale, diventa molto interessante la possibilità di interconnettere il nuovo ModBus TCP/IP con le esistenti periferiche ModBus Slave RTU o ASCII.
Automa distribuisce in Italia i prodotti ATOP. È stato recentemente annunciato un convertitore low cost in grado di effettuare la conversione automatica del protocollo ModBus TCP/IP in ModBus RTU o ASCII. In pratica questo dispositivo funziona da server ModBus TCP/IP e da Master ModBus RTU/ASCII.
Per maggiori informazioni sui convertitori ModBus TCP/IP è possibile rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Settembre 2010
Numero 49 Settembre 2010 - Super-Flash 4.2
Dopo la versione 4.0, dedicata ad estendere tutti i numeri, i limiti e le prestazioni di Super-Flash, la versione 4.1 si poneva l'obiettivo della forte riduzione dei tempi di sviluppo per applicativi di media complessità. Raggiunto pienamente l'obiettivo con l'ultima versione, ora tocca alla versione 4.2, per la quale si sta concludendo il percorso di qualificazione delle nuove prestazioni da inserire. Nel frattempo, in vista di una prossima versione Beta, sono già state implementate alcune importanti funzionalità.
Nei prossimi mesi saranno organizzati dei momenti di confronto sulle nuove funzionalità anche allo scopo di recepire dagli sviluppatori eventuali nuove esigenze.
Per avere maggiori informazioni sulla presentazione della nuova versione 4.2, o per dichiarare il proprio interesse alla partecipazione agli eventi di presentazione è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 48 Settembre 2010 - HMI Super-Flash Based
L'idea di HMI Super-Flash Based è stata molto gradita. L'affidabilità dei terminali unita alla flessibilità di Super-Flash ed all'assistenza telefonica dei tecnici di Automa produce una miscela vincente in grado di soddisfare anche le esigenze più ambiziose.
Vista la grande richiesta, Automa ha deciso di estendere la propria offerta aggiungendo un HMI da 15" XGA, che si aggiunge al 5.7" VGA già annunciato nelle scorse AutomaNews.
Per facilitarne l'utilizzo gli HMI Super-Flash based sono forniti con una licenza Super-Flash Runtime ed una suite di driver ethernet già precaricati e pronti all'uso.
L'obiettivo della proposta è chiaro: far percepire praticamente agli utenti di Super-Flash che possono realizzare postazioni HMI con la stessa affidabilità dei terminali operatore, ma con la flessibilità, le funzionalità e le prestazioni tipica dei PC. E con costi molto competitivi.
Con gli HMI Super-Flash Based è possibile avere a disposizione tutte le funzionalità più evolute, comprese le ricette e gli storici di allarmi e trend. Funzionalità spesso assenti dai terminali operatore da 5.7" che, inoltre, mettono a disposizione una risoluzione grafica molto limitata.
Con l'HMI Super-Flash Based è molto più semplice aggiungere funzionalità come la teleassistenza, l'integrazione con al rete del cliente, la raccolta dati, e in generale la realizzazione di interfacce in grado di offrire al cliente finale delle funzionalità calibrate sulle proprie esigenze.
Per maggiori informazioni sui nuovi HMI Super-Flash Based da 5.7 e 15", è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 47 Settembre 2010 - Automa al SAVE 2010 a Verona
Nei giorni 12 e 13 di Ottobre 2010 si terrà, presso la fiera di Verona, il SAVE, Salone Internazionale per le soluzioni verticali di automazione, strumentazione e sensoristica.
Automa sarà presente al PalaExpo, presso lo stand 72 ospite di RCC, distributore "Verticale" per Soluzioni di Telemetria, Telecontrollo e Comunicazione Industriale.
Automa proporrà i propri sistemi di monitoraggio a basso costo, via internet, e delle soluzioni mirate per il fotovoltaico (STIF) e per la raccolta dati dei consumi elettrici (KWweb) da locazioni geograficamente distribuite.
Per segnalare l'eventuale interesse all'evento SAVE e per conoscere le proposte Automa relative al monitoraggio ed alla tele gestione è possibile contattare direttamente lo staff di Automa via telefono, allo 035.32.33.911, o via e-mail all'indirizzo commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 46 Settembre 2010 - CT — Driver Industrial Ethernet per PLC Siemens e VIPA
Oltre a Super-Flash e a tutti i prodotti della linea della Supervisione Libera, Automa realizza e propone i Communication Tools, una suite di driver di comunicazione destinata a chi sviluppa propri applicativi in VisualC++ o VisualBasic, oltre a quegli sviluppatori che usano SCADA diversi da Super-Flash.
Automa ha recentemente rilasciato IE-S7SIEM, un driver DLL che implementa la comunicazione Industrial Ethernet per PLC Siemens e VIPA.
Il prodotto è fornito, su richiesta, in versione trial. Come per tutti gli altri prodotti software con licenza Runtime, è possibile un suo utilizzo come versione "di prova" che prevede un funzionamento continuativo di 15 minuti per ogni sessione di lavoro.
Una volta verificata la funzionalità sarà possibile acquistare la licenza Runtime del prodotto che è disponibile con protezione USB o con codice di attivazione software.
Per ordini, o per avere maggiori informazioni sul nuovo driver ethernet per PLC Siemens e VIPA, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 45 Settembre 2010 - Monitoraggio a basso costo via internet
Sempre più spesso nasce l'esigenza di sistemi di monitoraggio a basso costo che utilizzino internet come mezzo di comunicazione.
I sistemi di monitoraggio, soprattutto quando stanno alla base di servizi di tele gestione a valore aggiunto, hanno bisogno di alcune caratteristiche che non possono sempre essere facilmente soddisfatte con l'approccio minimale offerto dai sistemi SMS based.
Per contro, l'esigenza di avere un PC dedicato sulle postazioni remote aumenta molto i costi rendendo possibile la realizzazione di sistemi di monitoraggio solo quando è giustificabile un costo per postazione remota piuttosto alto.
Automa è in grado di offrire soluzioni avanzate di monitoraggio a basso costo centrate sui prodotti Tibbo o ATOP. Disponibili in vari modelli che coprono le più disparate esigenze, possono consentire la realizzazione di sistemi disegnati sulle specifiche esigenze dei clienti.
Le soluzioni offerte da Automa prevedono la fornitura dell'apparecchiatura remota (RTU) già configurata e pronta all'uso. In abbinamento alla fornitura delle RTU, Automa offre l'infrastruttura di monitoraggio e storicizzazione che consente ad ogni utente di accedere via web ai dati acquisiti, con la possibilità di visualizzare e scaricare i dati esportandoli in formato CSV o XLS.
Queste RTU sono compatibili con la piattaforma SolarWeb del sistema STIF (Sistema di Telecontrollo per Impianti Fotovoltaici) e con KWweb, un portale dedicato al rilevamento dei consumi elettrici da impianti geograficamente distribuiti.
Per avere maggiori informazioni sui sistemi di monitoraggio e sulle RTU low cost, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 44 Settembre 2010 - CT - Driver ModBus TCP/IP
Oltre a Super-Flash e a tutti i prodotti della linea della Supervisione Libera, Automa realizza e propone i Communication Tools, una suite di driver di comunicazione destinata a chi sviluppa propri applicativi in VisualC++ o VisualBasic, oltre a quegli sviluppatori che usano SCADA diversi da Super-Flash.
Tra i vari driver disponibili ricordiamo ModBus TCP/IP-M, una DLL che implementa il lato client dello standard ModBus, sia TCP/IP sia RTU.
Il prodotto è fornito, su richiesta, in versione trial. Come per tutti gli altri prodotti software con licenza Runtime, è possibile un suo utilizzo come versione "di prova" che prevede un funzionamento continuativo di 15 minuti per ogni sessione di lavoro.
Una volta verificata la funzionalità sarà possibile acquistare la licenza Runtime del prodotto che è disponibile con protezione USB o con codice di attivazione software.
Per ordini, o per avere maggiori informazioni sul nuovo driver ethernet per ModBus TCP/IP è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 43 Settembre 2010 - STIF al Solar Technologies
Il 14 Ottobre 2010, al Solar Technologies, si terrà una giornata di approfondimento sul fotovoltaico avanzato.
Il programma della giornata è ricco di incontri, convegni e formazione gratuita. Sono previste aree espositive, workshop specialistici e conferenze.
ErreUno, partner di Automa, sarà presente presso lo stand della Advantech e presenterà SolarWeb, il portale web di STIF, il sistema di telecontrollo per impianti fotovoltaici realizzato da Automa.

Per maggiori informazioni sull'evento è possibile accedere al link:
http://www.solartechnologiesforum.it/page.asp.

Per maggiori informazioni su STIF e SolarWeb e possibile rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 42 Settembre 2010 - Argo
Argo è un pacchetto software per il controllo delle emissioni in atmosfera dagli impianti industriali che fonda la propria conformità nei DPR 203 del 24-5-1988 e del DM del 21-12-1995 fino alle più recenti normative che regolano la materia del controllo ambientale.
Argo è in grado, tramite il protocollo standard ModBus TCP/IP, di interfacciarsi facilmente con le più diverse strumentazioni in campo.
Sempre con ModBus Argo può essere facilmente interconnesso con gli applicativi SCADA/HMI. Argo è un prodotto altamente configurabile, di facile installazione, fortemente orientato al problema.
Ricordiamo a questo proposito che la normativa prevede delle elaborazioni specifiche sui dati rilevati.
Si tratta di elaborazioni che non sono generalmente disponibili come standard nei pacchetti SCADA di commercio.
Per questa ragione Automa ha sviluppato un prodotto dedicato.
Per maggiori informazioni su Argo è possibile rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Luglio 2010
Numero 41 Luglio 2010 - In pronta consegna il driver Ethernet per PLC Siemens e Vipa
Come annunciato nelle AutomaNews di Giugno è ora disponibile, in pronta consegna, il nuovo driver Industrial Ethernet su TCP/IP per PLC Siemens (compresa nuova serie S7-1200) e VIPA.
Il nuovo driver, denominato SFSIEETH, è stato sviluppato da Automa con l'obiettivo di fornire agli utenti di Super-Flash una soluzione a basso costo per la connessione in ethernet con i PLC Siemens. Questo favorirà in modo deciso l'utilizzo di PanelPC diskless, fanless e a basso costo, come alternativa affidabile, competitiva e flessibile, ai pannelli operatore che spesso mostrano dei limiti dal punto di vista delle prestazioni, dell'apertura, della flessibilità e dell'integrazione.
Si tratta di un driver che si aggiunge alla già ampia proposta attuale che prevede, per la connessione diretta in ethernet con i PLC Siemens, la vasta gamma dei prodotti Hilscher e Molex (Applicom e Direct Link).
Ecco i principali vantaggi del driver SFSIEETH, prodotto da Automa, rispetto ai prodotti analoghi di terze parti:
  1. Pronta consegna: in questo momento tanti clienti apprezzano molto la possibilità di aspettare l'ultimo minuto per fare l'ordine
  2. Prezzo competitivo: il driver costa decisamente meno rispetto ad un driver Applicom, soprattutto la dove ci sono delle quantità, anche minime
  3. Pieno controllo tecnico: i prodotti Applicom sono validi e hanno sempre mostrato un buon livello di affidabilità. Un proprio driver è però, per Automa, certamente più facile da supportare e da adattare in ogni momento alle effettive esigenze degli Integratori

Il prodotto è disponibile e liberamente scaricabile accedendo alla sezione freedownload del nostro sito.
La versione scaricata è, a tutti gli effetti, il prodotto completo: anche senza l'acquisto della licenza di runtime, è possibile un suo utilizzo come versione "di prova" che prevede un funzionamento continuativo di 15 minuti per ogni sessione di lavoro.
Una volta verificata la funzionalità sarà possibile acquistare la licenza Runtime del prodotto che è disponibile con protezione USB o con codice di attivazione software.
Una volta verificata la funzionalità sarà possibile acquistare la licenza Runtime del prodotto che è disponibile con protezione USB o con codice di attivazione software.
Per ordini, o per avere maggiori informazioni sul nuovo driver ethernet per PLC Siemens e VIPA, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 40 Luglio 2010 - HMI Super-Flash Based
Pur confermando la propria natura di software house, Automa ha recentemente cominciato a proporre, ad alcuni clienti, delle postazioni PanelPC da 5.7" VGA, diskless, fanless, touch, con XP/E o XP/Pro.
L'obiettivo della proposta è chiaro: far percepire praticamente agli utenti di Super-Flash la possibilità di realizzare postazioni HMI con la stessa affidabilità dei terminali operatore, ma con la flessibilità tipica dei PC. E con costi molto competitivi.
Il riscontro è stato positivo. Per questo, con l'avvento del nuovo driver ethernet (Industrial Ethernet) per Siemens e VIPA, Automa ha deciso di proporre delle postazioni HMI Super-Flash based "complete", ossia dotate di licenze Runtime dei vari driver e di licenza Runtime di Super-Flash. Si tratta di licenze Runtime che saranno fornite "già installate e già attivate", quindi pronte all'uso.
Per fare questa operazione è stata attivata, alla fine del 2009, una collaborazione commerciale con Arbor, una società di Taiwan che ha un proprio distributore in Italia. Postazione HMI Super-Flash based
Le applicazioni HMI sono spesso approntate con terminali operatore le cui caratteristiche sono interessanti solo ed esclusivamente se l'applicazione di interfaccia con l'operatore è di basso profilo.
Non appena si richiedono funzionalità un po' più evolute la soluzione basata sui terminali diventa insufficiente. Per contro le soluzioni basate su PC, molto più potenti e flessibili, hanno sempre avuto, storicamente, due punti a sfavore: la scarsa affidabilità, per via delle parti meccaniche in movimento (ventole ed hard disk) e l'alto costo.
Con una soluzione PC based è possibile avere a disposizione tutte le funzionalità più evolute, comprese le ricette e gli storici di allarmi e trend. Funzionalità spesso assenti dai terminali operatore da 5.7" che, inoltre, mettono a disposizione una risoluzione grafica molto limitata.
Con l'HMI SF based è molto più semplice aggiungere funzionalità come la teleassistenza, l'integrazione con al rete del cliente, la raccolta dati, e in generale la realizzazione di interfacce che offrano al cliente finale delle funzionalità calibrate sulle proprie specifiche esigenze.
Oggi, anche per le applicazioni HMI, esistono soluzioni PC based che eliminano alla radice i problemi di affidabilità. Per favorire la realizzazione di postazioni operative basate su applicazioni Super-Flash, Automa propone una serie di Panel PC che si rivolge a chi vuole andare oltre le possibilità del terminale, mantenendo bassi i costi.

HMI - Postazioni HMI Super-Flash based
HMI-57B
PanelPC diskless e fanless: Frontale IP65; Display touch da 5.7"; VGA 640x480x64K colori; 2 porte RS232; 1 porta RS422/485; 1 porta ethernet 1Gbyte; CF Industriale da 4Gbyte; XP/E
HMI-57B-SV
HMI-57B+licenza driver (SFSIEETH) Ethernet per Siemens
HMI-57B-SFRT
HMI-57B+licenza Super-Flash Runtime taglia RT/MM da 500 variabili e 300 allarmi
HMI-57B-SV+SFRT
HMI-57B+driver (SFSIEETH) Ethernet per Siemens + licenza Super-Flash Runtime taglia RT/MM da 500 variabili e 300 allarmi

Si tratta di varie configurazioni in grado di soddisfare svariate diverse esigenze. Gli HMI sono forniti già completi con i software precaricati e pronti all'uso.
Sono previste analoghe configurazioni anche con driver Modbus TCP/IP, Allen Bradley Logix 5000 e SFNetLink.
Per maggiori informazioni sui nuovi HMI Super-Flash based, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 39 Luglio 2010 - Shinyx: convertitore automatico driver comunicazione
In occasione del rilascio del nuovo driver SFSIEETH per la comunicazione ethernet delle applicazioni Super-Flash con PLC Siemens e VIPA (Industrial Ethernet), Automa ha rilasciato la prima versione di Shinyx, un prodotto dedicato alla conversione automatica del database delle variabili di un applicativo Super-Flash.
Shinyx è nato per facilitare il cambio di driver di comunicazione in applicazione Super-Flash esistenti. Il sistema di sviluppo di Super-Flash è già dotato di varie funzioni di ricerca e sostituzione delle varie periferiche. Spesso però le modalità di indirizzamento delle risorse previste con i vari protocolli di comunicazione risultano così diverse da apparire non compatibili. Per risolvere questi casi è stato creato Shinyx.

Ecco alcune opportunità in cui Shinyx si rivela utilissimo:
  1. Applicazioni Super-Flash esistenti con schede Applicom; l'eventuale guasto della scheda potrebbe creare un problema facilmente risolvibile con:
    1. Sostituzione della scheda Applicom MPI-Profibus con gateway NetLink ethernet/MPI-Profibus
    2. Sostituzione della scheda Applicom ethernet con driver SFSIEETH, nei casi di reti non complesse
  2. Applicazioni Super-Flash che utilizzano gli S7 HMI adapter, quindi una seriale sul PC. In caso di guasto del PC diventa interessante poter fare a meno della seriale:
    1. Sostituzione dell'S7-HMI adapter con gateway NetLink ethernet/MPI-Profibus
  3. Applicazioni Super-Flash esistenti, con schede Applicom o con S7-HMI adapter, o con gateway ethernet/MPI, in impianti in fase di ammodernamento, dove si decida di adottare un PLC già dotato di ethernet integrata
    1. Sostituzione del driver o della scheda esistenti, con il nuovo driver SFSIEETH

In questi casi infatti, lo sviluppatore tende a non fare modifiche alle applicazioni per non dover mettere mano all'applicativo: utilizzando Shinyx la sostituzione diventa quasi automatica: si riducono drasticamente tempi e costi di tutta l'operazione.
Per avere maggiori informazioni su Shinyx è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 38 Luglio 2010 - C'era una volta ... la seriale
Le linee seriali RS232, RS422 e RS485 hanno rappresentato per molto tempo l'unica vera soluzione per la comunicare tra i dispositivi che tipicamente compongono un sistema di automazione. Sullo standard fisico RS485, il più avanzato come specifiche elettriche, sono poi nati i vari bus di campo, delle vere e proprie "reti", che si sono rapidamente diffusi e che ancor oggi rappresentano una fetta importante di installato nel mondo dell'automazione.
Dal punto di vista fisico, oggi, la comunicazione tra dispositivi intelligenti è destinata a convergere sempre più su ethernet. La possibilità di supportare il TCP/IP rende semplice la connessione di reti ethernet ad altre reti fisiche, anche geograficamente distribuite.
Il basso costo delle interfacce seriali però ha consentito, nel tempo, di introdurre questo tipo di comunicazioni anche in dispositivi a bassissimo costo, che sopporterebbero difficilmente l'aggravio dei costi per l'aggiornamento alle nuove possibilità di comunicazione.
Da questo scenario si deduce facilmente che le applicazioni SCADA/HMI dovranno comunicare prevalentemente in ethernet. È peraltro vero che oggi le applicazioni SCADA/HMI sono abbastanza diffuse: fino ad una diecina di anni fa l'ammodernamento di un sistema di automazione consisteva spesso proprio nell'inserimento di una postazione SCADA/HMI. Oggi invece i progetti di aggiornamento devono fare i conti con postazioni SCADA/HMI già esistenti. Spesso queste postazioni sono, dal punto si vista dell'applicativo di supervisione e dell'interfaccia operatore, ancora validi: occorre però farli funzionare su hardware nuovo e possibilmente in rete.

Nascono quindi due esigenze:
  1. Aggiornare le postazioni SCADA/HMI per il funzionamento su hardware nuovo con i nuovi protocolli ethernet
  2. Far in modo che la postazione SCADA/HMI comunichi in ethernet anche con i dispositivi o periferiche preesistenti

Per quanto riguarda le applicazioni SCADA/HMI realizzate con Super-Flash è possibile fare un aggiornamento alla più recente versione 4.1 anche vecchi applicativi funzionanti solamente in DOS.
I driver di comunicazione disponibili in Super-Flash sono generalmente già tutti veicolabili su TCP/IP. Se si mantengono inalterati i dispositivi del sistema di automazione (PLC, CN, termoregolatori, inverter, etc.) è quindi sempre possibile, salvo rare eccezioni. l'utilizzo dei convertitori ethernet/seriale.
Per maggiori informazioni sulla comunicazione con PLC Siemens tramite convertitori ATOP, e sulle comunicazioni in ethernet, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 37 Luglio 2010 - Sostituzione chiavi di protezione parallele
Super-Flash consente all'utente di importare e convertire anche applicativi molto vecchi, addirittura funzionanti su macchine DOS.
In questi casi, se il sistema è legato ad una chiave di protezione Runtime, si pone il problema della sostituzione della chiave parallela con una chiave USB.
Per questi casi Automa ha ideato un apposito servizio di sostituzione della vecchia chiave parallela con una nuova USB o con una protezione con codice di attivazione software.
Per maggiori informazioni rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 36 Luglio 2010 - Freedownload
Il nostro sito è una fonte preziosa di informazioni tecniche e di servizi.
Tra questi ricordiamo la sezione freedownload dove è possibile scaricare, senza alcun costo e nessuna registrazione preventiva, la maggior parte dei prodotti che Automa propone.
I prodotti scaricati gratuitamente sono utilizzabili come versioni di prova: consentono l'utilizzo pieno delle funzionalità, con l'unico limite dei 15 minuti per ogni sessione di lavoro. Questo comportamento risulta particolarmente apprezzato in caso di nuovi driver di comunicazione.
Senza alcun costo di acquisto è possibile scaricare il driver desiderato e fare una prova di comunicazione per avere la certezza del funzionamento con la propria periferica. Dopo aver constatato la funzionalità del prodotto scelto (Super-Flash, driver, ... altro), si procederà all'acquisto della licenza senza limiti di tempo.
Per maggiori informazioni rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Giugno 2010
Numero 35 Giugno 2010 - Driver Ethernet Low Cost per PLC Siemens e Vipa
Ethernet e TCP/IP stanno rapidamente diventando lo standard di comunicazione anche per le applicazioni di automazione industriale. Perfino l'ambito del real time comincia ad esserne fortemente coinvolto in queste tecnologie.
Oggi qualsiasi applicativo SCADA o HMI deve quindi essere in grado di colloquiare con i PLC utilizzando un driver software interfacciato con una normalissima scheda Ethernet di un PC.
Nel mercato Italiano ed Europeo i PLC della Siemens costituiscono certamente un punto di riferimento: proprio per la comunicazione in Ethernet con questi PLC, Automa ha arricchito la propria proposta commerciale con un nuovo driver software Ethernet espressamente sviluppato per Super-Flash.
Si tratta di un driver che si aggiunge alla già ricca proposta attuale che prevede, per la connessione diretta in ethernet con i PLC Siemens, la vasta gamma dei prodotti Hilscher e Molex (Applicom/Direct Link).
Il nuovo driver è stato sviluppato da Automa con l'obiettivo di fornire una soluzione a basso costo per la connessione in Ethernet. Questo favorirà in modo deciso l'utilizzo di PanelPC diskless, fanless e a basso costo, come alternativa affidabile, competitiva e flessibile ai pannelli operatore che spesso mostrano dei limiti dal punto di vista delle prestazioni, dell'apertura, della flessibilità e dell'integrazione.
Per ordini, o per avere maggiori informazioni sul nuovo driver Ethernet per PLC Siemens e VIPA, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 34 Giugno 2010 - STIF — Sistema di Telecontrollo per Impianti Fotovoltaici
SolarWEB
Già da qualche anno il business degli impianti fotovoltaici è in pieno fermento ed in rapida evoluzione. Grazie alla spinta molto forte del Conto Energia, anche in Italia molte aziende si sono messe in moto decidendo di investire in modo significativo nel settore.
Grazie a questo, nel giro di pochi anni, è cresciuto in Italia un mercato che l'ha rapidamente avvicinata ad altri paesi Europei.
Il ritorno economico dell'investimento in impianti fotovoltaici è fortemente legato all'effettiva efficienza dell'impianto.
Diventa quindi fondamentale la possibilità di tenere sotto controllo rendimento ed efficienza del sistema, allo scopo di rilevare sul nascere eventuali anomalie di funzionamento che possono mettere a rischio il ritorno dell'investimento.
Per questo Automa ha creato STIF, un Sistema di Telecontrollo per Impianti Fotovoltaici, che si propone l'obiettivo di controllare a distanza l'efficienza di uno o più impianti.
L'elemento centrale di STIF è SolarWeb, un portale web accessibile via internet, con cui è possibile tenere sotto controllo il rendimento di uno o più impianti distribuiti sul territorio.
STIF è un sistema aperto ed indipendente sia dall'hardware dell'impianto sia dall'eventuale sistema di supervisione locale. Automa offre una serie di possibilità per consentire l'utilizzo di SolarWeb anche per impianti di piccole dimensioni.
Il sistema è rivolto a:
  • Installatori
  • Aziende che si occupano della gestione/manutenzione degli impianti
  • Utenti Finali

La connessione con l'impianto può essere direttamente e liberamente gestita dall'installatore dell'impianto.
La pubblicazione dei dati in SolarWeb è possibile in diversi modi:
  • Web Services e DLL per l'integrazione delle funzionalità di pubblicazione nelle proprie applicazioni
  • Driver per applicazioni Super-Flash
  • Applicativo Web per la pubblicazione manuale
  • Dispositivo SunGate

Il dispositivo SunGate è stato espressamente studiato per gli impianti fotovoltaici.
Si tratta di una black-box, da installare presso l'impianto, in grado di collegarsi con:
  • Inverter
  • Sensore di Irraggiamento
  • Inseguitore solare
  • String-Box
  • Contatore di energia
  • Pannello informativo
  • I/O general purpose

Per la connessione con SolarWeb è fornita un'interfaccia ADSL e GSM/GPRS.

Per maggiori informazioni su STIF è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 33 Giugno 2010 - SMS Starter Kit
La tecnologia degli SMS risulta spesso un utile complemento da integrare nelle applicazioni SCADA/HMI. Per consentire l'utilizzodegli SMS nelle applicazioni di supervisione, Automa mette a disposizione numerosi prodotti e servizi:

Driver per Super-Flash che consente l'invio di SMS pilotato dall'applicativo SCADA/HMI
Software per la gestione dei messaggi SMS da PC
Modem
Modem di diversi modelli a seconda della necessità. I prodotti sono tecnicamente verificati per essere compatibili con SendSMS e X-SMS
Formazione
I modem sono sempre tutti dichiarati "standard". Non mancano però le problematiche tipiche di chi comincia ad approfondire una nuova tecnologia: la possibilità di avvalersi di una formazione mirata fa risparmiare sempre tanto tempo sia in fase di apprendimento sia nell'implementazione concreta di una specifica installazione
Convertitori ethernet/seriale
I modem sono quasi sempre dotati di linea seriale, un'interfaccia che è sostanzialmente non più disponibile nella configurazioni standard dei nuovi PC. I convertitori USB-seriale non sono sempre sufficientemente affidabili e causano enormi perdite di tempo legate a particolarità dell'implementazione degli standard
Web Services
Per chi realizza applicazioni SCADA/HMI utilizzando le piattaforme .NET di Visual C++ o Visual Basic, Automa offre uno web service che consente l'accesso all'SMS-Gateway fornito da Automa
SMS-Gateway
Oltre ad offrire uno specifico servizio di gateway SMS, Automa fornisce anche un gateway che ciascuno può installare ed offrire come servizio
Supporto su misura
Automa offre la propria competenza per aiutare i clienti ad implementare delle proprie specifiche piattaforme che usano/offrono servizi legati alla tecnologia degli SMS

Allo scopo di favorire i propri clienti che vogliono approcciare il mondo degli SMS in modo concreto e produttivo, Automa ha messo a punto una proposta commerciale particolarmente appetibile ed efficace. Si tratta di uno Starter-Kit composto da:

Starter-Kit
=
+
GenPro20e
+
X-SMS
+
Formazione

Per ordini entro e non oltre il 31 Luglio 2010 è possibile usufruire delle seguenti promozioni:

Prodotto
Listino (€)
Promozione (€)
SendSMS Runtime
350,00
 
Modem GSM/GPRS con antenna e cavo connessione PC
180,00
 
Totale
530,00
395,00
230,00
 
Totale
760,00
535,00
Formazione (3 h in Automa)
360,00
 
Totale
1.120,00
670,00



Prodotto
Listino (€)
Promozione (€)
Modem GSM/GPRS con antenna e cavo connessione PC
180,00
 
230,00
 
Totale
410,00
350,00

Per ordini, o per avere maggiori informazioni sulle promozioni, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 32 Giugno 2010 - Switch Industriali Low Cost
Ethernet è sempre più utilizzata, anche in ambito industriale. Nell'automazione, rispetto al mondo office, la comunicazione ethernet è spesso più intensa, e richiede pertanto una particolare attenzione nella scelta dei dispositivi da utilizzare. Mentre in una rete office può accadere che, in certi momenti il traffico di rete sia scarso, quando ci sono delle applicazioni HMI che comunicano con dei PLC il traffico è sempre intenso, data la necessità di processare in continuo i dati, e in tempi molto stretti.
Per la realizzazione di dorsali di rete o di segmenti molto articolati è opportuno scegliere degli switch "gestiti" o comunque di prestazioni elevate (p.e. famiglia EH73XX). Il collegamento locale di cella (PC, PLC, I/O, etc.), spesso interno al quadro elettrico, può essere realizzato utilizzando anche degli switch low cost, purché industriali e da guida DIN.
Il prodotto EH2006 è ideale per questo tipo di applicazioni. Si tratta di un dispositivo che offre 6 porte ethernet 10/100 autosensing, RJ45, doppia alimentazione, attacco per guida DIN.
Dalla sezione hardware del sito Automa è possibile scaricare il datasheet del prodotto. Si tratta di un prodotto industriale che ha ormai raggiunto un livello di costo molto competitivo che consente ad Automa di offrire, anche per piccole quantità, un prezzo di sicuro interesse.
Per avere maggiori informazioni sugli switch ethernet industriali, o per richiedere un'offerta, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 31 Giugno 2010 - Ferie di Agosto 2010: sospensione del servizio di Assistenza Telefonica
Per il periodo delle ferie di Agosto il servizio di assistenza telefonica sarà sospeso per sole due settimane.
Il servizio di assistenza telefonica si fermerà da Lunedì 9 fino a venerdì 20. Riprenderà regolarmente a partire da Lunedì 23 Agosto 2010. Ricordiamo che, per coloro che hanno sottoscritto un apposito contratto, è possibile usufruire del servizio di assistenza telefonica tutti i giorni feriali da Lunedì a Venerdì, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 17:30.
È possibile accedere al servizio stipulando, in qualsiasi momento, un contratto di durata variabile tra 1 e 12 mesi.
Per i titolari di almeno una licenza Super-Flash i nostri tecnici sono gratuitamente a disposizione ogni martedì e giovedì mattina, dalle 9:30 alle 12:00.
Per maggiori informazioni rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 30 Giugno 2010 - Hot Fix 2 di Super-Flash 4.1
La versione Super-Flash 4.1 è stata emessa a Gennaio 2010.
L'utilizzo da parte dei clienti ne ha messo in evidenza la produttività e la stabilità. È stata recentemente rilasciata, e resa disponibile sul nostro sito, l'Hot Fix 2, una versione correttiva di alcuni problemi recentemente rilevati e prontamente risolti.
Il prodotto è disponibile nelle sezioni freedownload e download del nostro sito rispettivamente per gli utenti delle versioni Runtime e Royalty-Free.
Scaricando la versione è possibile consultare il file ReadmeHotFix2.txt che riepiloga i problemi risolti.
Per avere maggiori informazioni sull'Hot Fix 2 di Super-Flash 4.1 è possibile contattare direttamente lo staff di Automa via telefono, allo 035.32.33.911, o via e-mail all'indirizzo commerciale@automa.it oppure a assist@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Maggio 2010
Numero 29 Maggio 2010 - X-SMS
Automa annuncia la disponibilità della versione 1.0 di X-SMS, un applicativo software che consente di gestire l'invio e la ricezione di SMS da PC. Funziona in connessione con un modem GSM che può essere locale o remoto. Visualizza i messaggi inviati e ricevuti e storicizza su un logger le operazioni effettuate.
Gestisce una rubrica di numeri di telefono ed un archivio di macro che consentono l'esecuzione rapida di messaggi preregistrati.
X-SMS
è un software fornito su una PenDisk con dispositivo di protezione integrato. Questo ne rende estremamente pratico l'utilizzo.
Non necessità infatti di alcuna installazione: per usarlo basta inserire la PenDisk USB in un PC che abbia un modem connesso direttamente o in modo remoto tramite ethernet.
Sempre più spesso i sistemi di automazione, in particolare quelli non presidiati, utilizzano gli SMS come modo semplice per la reperibilità dei tecnici incaricati della supervisione. La ricezione di SMS sul proprio cellulare è certamente un modo comodo per essere informati ovunque di una situazione da gestire. Più complesso invece risulta l'utilizzo del telefono allo scopo di rispondere alla situazione di emergenza o per interrogare gli impianti a scopo preventivo.
X-SMS si esprime al meglio nel caso di sistemi di telecontrollo completamente basati su SMS: in questi casi i messaggi diventano un vero e proprio "linguaggio" che serve a leggere e scrivere dei parametri di funzionamento. L'utilizzo di un PC facilita l'invio di SMS più "criptici" e complessi consentendo inoltre una maggiore possibilità di memorizzazione e di gestione dei messaggi.
X-SMS è un applicativo realizzato con Super-Flash, un sistema di sviluppo per la realizzazione di sistemi SCADA/HMI. Nella versione "con sorgenti" X-SMS è completamente personalizzabile e aperto a tutte le funzionalità tipiche delle applicazioni SCADA.
Oltre ad essere un prodotto che può vivere di vita propria, risulta utile anche in fase di installazione di applicativi SCADA/HMI che utilizzano un modem per la segnalazione di dati di funzionamento verso operatori geograficamente distribuiti.
X-SMS funziona anche come client di G-SMS per l'invio di SMS in internet, via Web Services utilizzando i modem fisicamente gestiti da G-SMS.
Per avere maggiori informazioni su X-SMS, o per un'offerta personalizzata, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 28 Maggio 2010 - Storie di stra-ordinaria compatibilità
Chi lavora in ambiente Windows con i sistemi di sviluppo SCADA sa quanto sia generalmente problematico il cambio di versione dell'ambiente di sviluppo.
A volte basta addirittura il cambio di un service pack del sistema operativo per avere qualche problema di compatibilità. Accade così che gli sviluppatori sono generalmente molto prudenti, per non dire timorosi, o addirittura terrorizzati all'idea di convertire alle nuove versioni delle vecchie applicazioni.
Gli sviluppatori che lavorano con Super-Flash hanno la fortuna di utilizzare un prodotto che, per la sua specifica architettura poco legata al sistema operativo, rende particolarmente semplice la conversione di vecchie applicazioni.
Con Super-Flash accade normalmente di poter convertire alla versione attuale per Windows, anche applicativi fatti quasi 20 anni fa e destinati a funzionare esclusivamente in DOS.
Questo significa, per lo sviluppatore e per il cliente finale, la valorizzazione degli investimenti fatti e la riduzione notevole di costi per aggiornamenti tecnologici anche molto rilevanti.
La normale prudenza vuole che la conversione di applicazioni vecchie di vent'anni sia accompagnata da un test funzionale accurato, ma generalmente non si manifestano grossi problemi di compatibilità.
Oltre all'affidabilità e alla compattezza, non ancora eguagliate da altri sistemi, la compatibilità con vecchie applicazioni è un'altra caratteristica che distingue Super-Flash nel mercato piuttosto affollato dei pacchetti SCADA/HMI.
Queste caratteristiche costituiscono un vero vantaggio competitivo per gli sviluppatori che scelgono Super-Flash per i propri applicativi di supervisione e di interfaccia uomo-macchina.
Per coloro che hanno vecchie applicazioni Super-Flash, ma che non conoscono il sistema di sviluppo, Automa mette a disposizione un servizio low cost di conversione alle nuove versioni.
Per maggiori informazioni sul servizio di conversione offerto da Automa è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 27 Maggio 2010 - Switch ad alte prestazioni
La tecnologia ethernet si diffonde sempre più anche a livello industriale. Per favorire l'implementazione di reti industriali con alte prestazioni in termini di affidabilità a velocità, ATOP ha rilasciato la nuova serie di switch della serie EH73xx.
Si tratta di una famiglia di switch NON gestiti. Si basano su un Chipset Bradcom che garantisce tempi di latenza tra i migliori delle categoria (5 µs), sono stati inoltre certificati per operare in ambienti difficili.
Tra le caratteristiche principali, oltre alle certificazioni avanzate, segnaliamo:
  • Range esteso di temperatura da -40°C a +80°C
  • Alimentazione estesa e ridondata da 12 a 48 Vdc
  • MTBF oltre le 200.000 ore

Per maggiori informazioni sugli switch ATOP è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 26 Maggio 2010 - Hot Fix 1 di Super-Flash 4.1
La versione Super-Flash 4.1 è stata emessa a Gennaio 2010.
L'utilizzo da parte dei clienti ne ha messo in evidenza la produttività e la stabilità.
In questi mesi sono anche emersi alcuni problemi minori che sono stati prontamente risolti con l'Hot Fix 1 che diventa ora disponibile per tutti.
Il prodotto è disponibile nelle sezioni freedownload e download del nostro sito rispettivamente per gli utenti delle versioni Runtime e Royalty-Free. Scaricando la versione è possibile consultare il file ReadmeHotFix1.txt che riepiloga i problemi risolti.
Per avere maggiori informazioni sull'Hot Fix 1 di Super-Flash 4.1 è possibile contattare direttamente lo staff di Automa via telefono, allo 035.32.33.911, o via e-mail all'indirizzo commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 25 Maggio 2010 - Emissione service pack (SP1) del driver ModBus TCP/IP
Alla fine del mese di Aprile è stata emesso il service pack (SP1) della versione 2.1 del driver ModBus TCP/IP.
Si tratta di una versione correttiva che risolve i seguenti problemi:
  • Errata gestione del formato Motorola per le risorse a 32 bit (interi e float)
  • Errata gestione dei dati per variabili con dimensione maggiore di 250 byte (125 word), con il protocollo MODBUS RTU

Il prodotto è disponibile nelle sezioni freedownload e download del nostro sito rispettivamente per gli utenti delle versioni Runtime e Royalty-Free.
Per maggiori informazioni sul driver ModBus TCP/IP è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Marzo 2010
Numero 24 Marzo 2010 - Corso Base Gratuito su Super-Flash
Super-Flash è un ambiente per lo sviluppo facilitato di applicazioni SCADA/HMI. È affidabile, compatto, facile da usare ed economico.
Cominciare a lavorare con Super-Flash è facile: basta collegarsi al nostro sito e scaricare gratuitamente, dalla sezione freedownload, la versione Runtime del sistema di sviluppo. Con questa versione è possibile sviluppare delle applicazioni SCADA/HMI complete, con l'unico vincolo della durata del funzionamento, limitato a 15 minuti per ogni esecuzione. Per un funzionamento senza limiti di tempo occorre acquistare una licenza di Runtime da scegliere tra le 11 taglie (da 25 a 30.000 variabili e allarmi) disponibili.
Oltre alla tradizionale offerta dei corsi personalizzati, per facilitare il primo approccio a Super-Flash, Automa organizza anche dei corsi collettivi di 4 ore, con programma predeterminato, mirati a mettere in condizione i partecipanti di realizzare autonomamente un semplice applicativo HMI.
Per mercoledì 28 Aprile 2010 dalle ore 9:00 alle ore 13:00 Automa propone, presso la propria sede di Gorle, un corso base di Super-Flash. Il corso è rivolto a tutti coloro che non conoscono Super-Flash e vogliono capirne le potenzialità e le modalità di utilizzo.
La partecipazione è gratuita ma, essendo i posti limitati, è indispensabile la prenotazione.
Per avere maggiori informazioni sul corso base di Super-Flash o per iscriversi all'evento, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 23 Marzo 2010 - Automa all'EuroMaintenance 2010
Dal 12 al 14 Maggio 2010, presso Verona Fiere, si svolgerà Euro Maintenance 2010, l'evento mondiale itinerante di riferimento sulla manutenzione industriale.
Automa vi invita a partecipare all'evento e ad incontrarci presso lo stand 37 del nostro partner RCC, che offre la possibilità di preregistrarsi gratuitamente utilizzando il link attivato sul logo dell'evento.
Oltre a MainteX, il software per la manutenzione preventiva, Automa presenterà due prodotti legati al mondo degli SMS: X-SMS e W-SMS.
Si tratta di applicativi che consentono di gestire l'invio e la ricezione di SMS da PC. Funzionano in connessione con un modem GSM. Visualizzano i messaggi inviati e ricevuti e registrano su un logger le operazioni effettuate. Gestiscono una rubrica di numeri di telefono ed un archivio di macro che consentono l'esecuzione rapida di messaggi preregistrati. Funzionano anche come client di G-SMS per l'invio di SMS in internet, via Web Services, utilizzando i modem fisicamente gestiti da G-SMS.
Perché due prodotti invece di uno solo? Si tratta di soluzioni tecnologicamente differenziate e rivolte a mercati diversi.
X-SMS: è un applicativo realizzato con Super-Flash. Può essere fornito in modalità Royalty-Free o Runtime, con o senza sorgenti. È molto compatto e in grado di funzionare, senza installazione, su una pen-disk che funge anche da dispositivo di protezione del software. È particolarmente utile per chi sviluppa applicazioni con Super-Flash. X-SMS potrebbe rappresentare un prodotto di base da estendere e personalizzate a proprio piacimento utilizzando Super-Flash.
W-SMS: è un applicativo sviluppato in .NET, fornito in modalità Runtime o Royalty-Free. Si tratta di un prodotto general purpose destinato a tutti coloro che vogliono uno strumento per la gestione degli SMS, ma che non vedono necessità future di personalizzazione.
È Per segnalare l'eventuale interesse all'evento EuroMaintenance e per conoscere i prodotti X-SMS e W-SMS è possibile contattare direttamente lo staff di Automa via telefono, allo 035.32.33.911, o via e-mail all'indirizzo commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 22 Marzo 2010 - La Manutenzione
La Manutenzione è una funzione aziendale strategica. Il mantenimento e miglioramento continuo dell'efficienza produttiva contribuiscono in modo concreto ai risultati del bilancio aziendale.
Per una Manutenzione moderna ed efficiente è spesso necessario raccogliere i dati di funzionamento degli impianti da mantenere. Per ridurre drasticamente i costi di raccolta dei dati, è opportuno automatizzare la procedura. Generalmente le macchine e gli impianti sono oggi controllati da PLC o SCADA: in questi sistemi sono generalmente già presenti i dati necessari alla manutenzione.
La convergenza tecnologica degli ultimi anni viene certamente in aiuto e consente oggi di realizzare delle reti di raccolta dati con costi decisamente più contenuti rispetto al passato.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 21 Marzo 2010 - MainteX: lo strumento per il Manutentore
MainteX è un software per la gestione della manutenzione ordinaria e preventiva. Progettato pensando al manutentore, si caratterizza per il suo orientamento fortemente operativo.
Facilità e semplicità d'uso sono alcuni dei punti di forza del prodotto. A questi si aggiunge una particolarità che trae origine dalla ventennale esperienza di Automa, come produttore di software per l'automazione industriale: la possibilità di interfacciare MainteX direttamente con macchine e impianti per raccogliere i dati dal campo. In questo modo si riducono i costi di raccolta delle informazioni necessarie al buon funzionamento del sistema, diminuendo contemporaneamente sia il tempo necessario alla raccolta dati, sia gli errori tipici delle trascrizioni manuali.
MainteX è un software per la gestione della manutenzione preventiva che, essendo collegabile all'impianto, aiuta ad aumentare l'efficienza complessiva della funzione di Manutenzione.
Pur essendo un ottimo supporto per le metodologie tradizionali, MainteX esprime il suo massimo valore nell'approccio più innovativo, cioé con la manutenzione predittiva e su condizione, perché la sua caratteristica di base è proprio la possibilità di andare a prendere i dati direttamente dalle applicazioni SCADA/HMI o addirittura dai PLC, ove necessario.
Per valutare il prodotto è possibile scaricare una versione DEMO dalla sezione freedownload dal nostro sito, dove sono disponibili numerose informazioni sul tema generale della manutenzione e sul software.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 20 Marzo 2010 - MainteX: la proposta commerciale
La platea dei potenziali utenti di MainteX è veramente molto ampia: reparti di manutenzione, costruttori di macchine e impianti, aziende che operano nell'automazione di processi industriali continui o discreti, società nei settori della building automation e della domotica, ecc.
Per soddisfare nel modo migliore l'estrema varietà di esigenze di coloro che possono ricavare un vantaggio competitivo da un prodotto come MainteX, Automa ha disegnato una proposta commerciale che prevede ben sette diverse "taglie" del prodotto. La licenza più piccola da 199,00 € (MainteXPress), consente, per esempio, l'utilizzo di MainteX come valida alternativa alla fornitura del puro e semplice manuale di manutenzione, cartaceo o elettronico, normalmente abbinato alla fornitura di macchine e impianti. La gestione automatica delle schede di manutenzione, degli elementi, e la registrazione storica degli interventi, costituiscono funzionalità superiori rispetto ai sistemi basati su fogli elettronici. La proposta si spinge fino alla modalità con numero illimitato di schede ed elementi su cui operare, per consentire agevolmente l'implementazione di sistemi di manutenzione anche molto articolati e complessi. Per chi ha, o prevede di avere, esigenze particolari di integrazione sono disponibili anche i sorgenti del software.
Con il prodotto MainteX Automa offre anche i servizi di formazione, di assistenza telefonica e di assistenza allo start-up. Automa vuole facilitare l'implementazione di un sistema basato su MainteX. Particolarmente apprezzato è il servizio di assistenza allo start-up: Automa mette a disposizione una propria risorsa che affianca il cliente per aiutarlo e rendere più semplice e veloce la fase di disegno del sistema e la prima implementazione.
Per saperne di più sulla proposta commerciale, che prevede speciali condizioni riservate ad integratori e rivenditori, basta richiedere il Listino Prezzi di MainteX via e-mail a commerciale@automa.it o telefonando direttamente allo 035.32.33.911.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 19 Marzo 2010 - MainteX: disponibile con i sorgenti
L'integrazione di un software per la manutenzione è certamente un processo critico in quanto occorre interagire con la produzione, con il magazzino e con il sistema gestionale.
Accade spesso che i prodotti software standard non siano sufficienti a soddisfare in modo completo le richieste del cliente finale: diventa quindi necessario sviluppare delle personalizzazioni. Prendendo atto di questa specifica esigenza Automa propone MainteX anche in formato sorgente (VB6). In questo modo l'integratore e il cliente finale hanno la possibilità di far evolvere nel tempo il sistema di manutenzione calibrandone gli sviluppi in funzione delle proprie necessità.
Con MainteX è possibile partire da un prodotto standard e affidabile, facilitando quindi la fase di start-up, ma contemporaneamente avere la garanzia di pilotare in completa autonomia le evoluzioni del prodotto. La fornitura di MainteX con i sorgenti prevede differenti tipologie di licenza per Integratori, Prodottori o Utenti Finali.
Oltre al prodotto MainteX Automa può mettere a disposizione le proprie risorse e le proprie capacità per assistere l'utente o l'integratore nell'implementazione di un sistema di manutenzione basato su MainteX.
Per maggiori informazioni sul software e sulla strategia commerciale è possibile contattarci a commerciale@automa.it o direttamente allo 035.32.33.911.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 18 Marzo 2010 - Convertitore ethernet/RS485 per PLC Siemens S7-200
Ethernet sta ormai diventando il bus più diffuso anche per la comunicazione tra i vari componenti dei sistemi di automazione industriale.
Per poter connettere in rete ethernet dei dispositivi dotati unicamente di linee seriali è possibile utilizzare dei convertitori ethernet/seriale.
Ci sono però alcune periferiche che hanno delle particolarità che rendono difficoltosa la connessione con un convertitore tradizionale.
Nel caso dei PLC Siemens S7-200 è possibile utilizzare il convertitore ATOP ethernet/RS485 connettendosi direttamente, senza il cavo PC/PPI, alla porta PPI del PLC.
Per maggiori informazioni sulla comunicazione con PLC Siemens S7-200 tramite convertitori ATOP, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Febbraio 2010
Numero 17 Febbraio 2010 - Presentazione Super-Flash 4.1
In occasione del rilascio ufficiale della versione 4.1 di Super-Flash, Automa organizza alcuni eventi dedicati all'illustrazione delle nuove prestazioni implementate.
Lo scorso 17 Febbraio 2010 si è tenuta una presentazione di Super-Flash 4.1. I partecipanti hanno potuto ricevere una serie di informazioni utili al fine di sfruttare con profitto le potenti caratteristiche della nuova versione di Super-Flash.
Viste le numerose richieste di partecipazione è stata organizzata un’altra presentazione analoga per Mercoledì 17 Marzo 2010, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, sempre presso la sede di Automa a Gorle, in provincia di Bergamo.
La presentazione non è da intendersi come un corso base su Super-Flash: è rivolta ad utenti che già conoscono le versioni precedenti 3.7, 3.8, 3.9 o 4.0.
La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria l'iscrizione.
Per avere maggiori informazioni sulla presentazione della nuova versione 4.1, o per iscriversi all'evento, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 16 Febbraio 2010 - Simulatore ModBus TCP/IP e RTU
Fino a poco prima dell'anno 2000 Automa proponeva ai propri clienti una ricca serie di Simulatori software. Si trattava di prodotti in grado di simulare la comunicazione di una periferica allo scopo di poter verificare il funzionamento degli applicativi di supervisione senza la necessità di avere fisicamente le periferiche in casa.
La maggior parte dei PLC erano ancora connessi in linea seriale. Tramite i simulatori proposti da Automa era possibile, su un solo PC, simulare la comunicazione di uno o più PLC.
L'avvento dei bus di campo ha un po' fatto venir meno l'interesse per questi prodotti. La recente introduzione dello standard TCP/IP anche per ModBus, fa invece rinascere l'interesse verso questo tipo di applicazione.
Automa ha rivisitato e adattato il proprio simulatore ModBus rendendolo capace di supportare anche il protocollo ModBus TCP/IP.
SiMBus è il nuovo simulatore che supporta sia ModBus RTU sia ModBus TCP/IP. È in grado di simulare la comunicazione di 247 diversi PLC, e di ricevere fino a 100 client RTU o TCP/IP.
Oltre alla possibilità di vedere e modificare tutti i valori dei registri configurati, SiMBus supporta MicroC, un linguaggio di programmazione che consente di creare delle funzioni di manipolazione dei dati dei registri di tutti i PLC. In questo modo la verifica delle funzionalità del supervisore può essere fatta in modo più completo, non limitandosi ad un test statico, ma introducendo anche la componente dinamica tipica dell'effettivo funzionamento in campo.
SiMBus consente di definire una base dati (registri) condivisa tra vari Client TCP/IP e Master RTU. Sfruttando questa caratteristica è possibile fare in modo che client e master eterogenei possono scambiarsi dei dati. In questo modo, per esempio, è possibile dotare un'applicazione Super-Flash della capacità di fare da server ModBus TCP/IP.
Per avere maggiori informazioni sul simulatore ModBus è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 15 Febbraio 2010 - SMS
La tecnologia SMS (Short Message Service) è una delle tecnologie attualmente più utilizzate dagli utenti di telefonini. Pur essendo stata ampiamente sottovalutata, per le sue limitate prestazioni, costituisce oggi un servizio in grado di mettere in comunicazione sia persone sia macchine o sistemi.
Per Automa il punto di vista più pertinente riguarda proprio la comunicazione tra macchine e sistemi. Gli SMS sono spesso utilizzati da sistemi di telecontrollo, di telesorveglianza e di reperibilità. Anche per sistemi di automazione gli SMS possono costituire un valido supporto.
Da qualche tempo Automa ha selezionato e propone una gamma di modem GSM/GPRS che offrono, oltre alla tradizionale connessione telefonica in voce o dati, anche l'SMS. Nel campo dei modem però, pur trattandosi di prodotti tecnologicamente maturi, gli strumenti software forniti a corredo risultano molto scarsi. Lo sviluppatore si trova spesso a dover lavorare con emulatori di terminali litigando volta per volta con la serie sterminata di comandi AT, "quasi sempre" standard. Strumenti di configurazione e di debug o non sono presenti o scarseggiano. Il risultato è un'impressionante mole di tempo perso per cercare di configurare opportunamente il modem allo scopo di ottenere il funzionamento desiderato. L'effetto più sconsolante che si evidenzia è la differenza impressionante tra le possibilità offerte dai moderni modem e l'uso assolutamente elementare che ne viene fatto.
Per offrire un supporto a tutti coloro che utilizzano un modem GSM/GPRS Automa ha deciso di realizzare alcuni prodotti mirati.
Le aree tematiche sulle quali saranno messi a disposizione dei prodotti sono:
  • Configurazione e test
  • SMS
  • SMS Command

La tecnologia SMS è stata scelta come prima area di intervento. Nel caso dei modem proposti da Automa, forniti con I/O digitali, gli SMS sono utilizzabili anche per la lettura e l'impostazione da remoto di ingressi e uscite.
Per ciascuna area sono previsti dei prodotti orientati al problema.
Per avere maggiori informazioni sui modem GSM/GPRS e sui prodotti correlati è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 14 Febbraio 2010 - SF-SMS
Il primo prodotto messo a disposizione è il driver SF-SMS per Super-Flash: si tratta dell'evoluzione di SendSMS che consente l'invio di messaggi da applicativi di Supervisione verso telefoni cellulari.
SF-SMS è bidirezionale: gestisce sia l'invio sia la ricezione di messaggi SMS.
È disponibile in modalità Runtime o Royalty-Free. La versione Royalty-Free è fornita con i sorgenti MicroC.
Per avere maggiori informazioni su SF-SMS, o per avere un'offerta, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 13 Febbraio 2010 - X-SMS
X-SMS è un applicativo che consente di gestire l'invio e la ricezione di SMS da PC. Funziona in connessione con un modem GSM .Visualizza i messaggi inviati e ricevuti e storicizza su un logger le operazioni effettuate. Gestisce una rubrica di numeri di telefono ed un archivio di macro che consentono l'esecuzione rapida di messaggi preregistrati.
Si tratta di un software fornito con una chiave di protezione USB dotata di PenDisk. Il software non necessità di installazione: basta inserirlo in un PC che abbia un modem connesso direttamente o tramite ethernet.
Oltre ad essere un prodotto che può vivere di vita propria, risulta utile anche in fase di installazione di applicativi che utilizzano un modem, o per connettersi a sistemi di telecontrollo che basano il loro funzionamento sugli SMS.
X-SMS funziona anche come client di G-SMS per l'invio di SMS in internet, via Web Services utilizzando i modem fisicamente gestiti da G-SMS.
Per avere maggiori informazioni su X-SMS, o per un'offerta personalizzata, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 12 Febbraio 2010 - G-SMS
G-SMS offre una soluzione per l'utilizzo condiviso di uno o più modem GSM per l'invio di SMS.
I modem infatti, ancor oggi, sono dotati di linea seriale. Se le postazioni che devono inviare SMS sono numerose, si pone il problema di mettere potenzialmente un modem per ogni postazione.
Tramite convertitori ethernet/seriale è possibile certamente fare in modo che un modem sia visibile a tutti le postazioni di un sistema di supervisione. Purtroppo però la connessione con il modem può essere solo una per volta.
Per poter fare in modo che un'intera rete possa condividere l'accesso ad una o più periferiche "monoconnessione", serve un gateway. G-SMS è un gateway software. È in grado di gestire più modem e fornisce come interfaccia esterna uno web service o una connessione diretta su TCP/IP. I messaggi sono accodati su un database esterno.
Lo web service consente di scegliere liberamente il client per accedere al servizio: dal semplice browser all'applicazione web based o desktop in grado di sfruttare la tecnologia degli Web Services.
Per sistemi che richiedono la massima efficienza è disponibile un componente che implementa la connessione diretta in TCP/IP verso il gateway.
Per avere maggiori informazioni sul G-SMS è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 11 Febbraio 2010 - Domotica all'Istituto Tecnico Ettore Majorana
L'Istituto Tecnico Superiore Ettore Majorana di Seriate è, per la provincia di Bergamo, un punto di riferimento per la formazione superiore di tecnici di automazione, di telecomunicazioni, di elettronica e di domotica.
Dall'1 al 5 Marzo il Majorana ha organizzato una Learning Week, rivolta agli studenti degli anni terminali ad indirizzo elettrico ed elettronico.
Lo scopo dell'iniziativa di formazione è la fornitura di competenze aggiuntive nel settore della "Domotica", con un occhio di riguardo alla "Sostenibilità Ambientale".
Automa parteciperà all'iniziativa illustrando, al mattino del 4/3/2010, le caratteristiche dei sistemi di visualizzazione per gli impianti domotici. Saranno mostrati esempi di interfacce HMI realizzate con Super-Flash.
Ricordiamo che nel 2009, nell'ottica del costante aggiornamento tecnologico delle attrezzature tecniche, il Majorana ha completato il proprio laboratorio di domotica con l'installazione in rete di 10 postazioni Super-Flash, tutte interconnesse, tramite OPC, al bus EIB del sistema di domotica del laboratorio.
Per avere maggiori informazioni sulla iniziative di Automa per le scuole, per segnalare Istituti Tecnici potenzialmente interessati, o per partecipare come sponsor di scuole locali, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 10 Febbraio 2010 - Convertitore Ethernet/Seriale
Ethernet è ormai il bus più diffuso anche per la comunicazione tra i vari componenti dei sistemi di automazione industriale. Grazie ai convertitori seriale/ethernet è possibile connettere in un'unica rete anche le periferiche unicamente dotate di linee seriali RS232, RS422 o RS485.
Questi dispositivi possono consentire una facile connessione in ethernet di periferiche dotate solo di linea seriale. Nella maggior parte dei casi questo è possibile senza dover intervenire sui software di comunicazione preesistenti.
Per offrire una valida soluzione ai propri clienti Automa ha selezionato, propone e supporta tecnicamente, dei convertitori in grado di soddisfare adeguatamente le esigenze di conversione ethernet seriale.
I convertitori sono disponibili sia in RS232 sia in RS422 o RS485. Esistono modelli ad una, due, quattro, otto e sedici porte, generalmente proposte in versione low cost. Per alcuni modelli esiste anche una versione outdoor IP67.
Automa ha verificato la funzionalità dei dispositivi proposti anche con comunicazioni particolarmente critiche come, ad esempio, la porta di programmazione dei vecchi PLC Siemens S5.
Sul nostro sito nella sezione hardware, è possibile consultare l'elenco dei prodotti ATOP distribuiti da Automa. Per ciascun prodotto è disponibile anche un datasheet facilmente scaricabile.
Per avere maggiori informazioni sui convertitori ethernet/seriale, o per fissare un corso o per richiedere un'offerta, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Gennaio 2010
Numero 9 Gennaio 2010 - Buon 2010!
Obiettivi ambiziosi e buoni propositi sono sempre in primo piano in ogni discorso di inizio anno. Lasciato alle spalle il 2009, è utile formarsi un quadro di riferimento per le attività di questo 2010.
Per molti operatori economici il 2010 dovrebbe essere un anno di svolta in cui intravedere i primi spiragli reali di ripresa economica. La percezione di un miglioramento delle prospettive di mercato risveglierà, almeno in parte, la propensione agli investimenti.
Energia e Ambiente sono i temi caldi di questi ultimi anni che dovrebbero essere tenuti in forte considerazione anche dai costruttori di macchine ed impianti e da coloro che si occupano di automazione.
Oggi non è più sufficiente produrre macchine ed impianti con costi competitivi: occorre che anche "il consumo di energia" ed il "rispetto per l'ambiente" siano all'altezza delle attese del mercato. Nei mercati maturi il cliente finale è ormai pronto ad andare ben oltre il prezzo di acquisto: nella valutazione di macchine ed impianti la scelta include anche l'analisi dei costi di esercizio. Costi che rischiano di diventare molto alti per il Cliente Finale se il costruttore non li assume come propri temi di riferimento.
Per raggiungere l'obiettivo della riduzione dei costi di produzione e di esercizio di macchine ed impianti è fondamentale che i progetti di innovazione tecnologica del 2010 puntino alla riduzione degli sprechi.
Riduzione delle dimensioni, degli ingombri, dei pesi; gestione intelligente dei consumi e delle potenze in giuoco; isolamento termico e fonico: sono tutti temi che vanno nella giusta direzione.
Sempre più debbono essere evitate macchine e impianti inutilmente grandi, inutilmente pesanti, inutilmente complesse, inutilmente energivore, inutilmente difficili da integrare nei sistemi produttivi dei clienti, inutilmente difficili da mantenere.
In questo contesto il software (SCADA/HMI) può recitare un ruolo fondamentale e segnare la vera differenza tra soluzioni solo "spartane" e soluzioni realmente efficienti.
Tramite la catena controllore-supervisore è possibile sia la misura, che sta alla base di ogni miglioramento, con la relativa storicizzazione, sia il controllo e la gestione intelligente dei consumi.
Per chi deve sviluppare applicazioni SCADA/HMI, Automa propone Super-Flash, una soluzione caratterizzata da un'elevata affidabilità e da un costo molto contenuto.
Oltre alla tradizionale fornitura dei prodotti, Automa offre anche la propria competenza tecnologica e sistemistica, e la ventennale esperienza nei sistemi di automazione, per aiutare le aziende a studiare, valutare e mettere a punto soluzioni tecniche innovative in grado di consentire un miglioramento del loro posizionamento sul mercato. Spesso le innovazioni tecnologiche ben studiate si dimostrano il mezzo più idoneo per consentire una strutturale e significativa riduzione dei costi del proprio prodotto finito, aumentando nel contempo le prestazioni e le funzionalità offerte.
Per fissare un incontro allo scopo di valutare il contributo che Automa può offrire sui temi dell'innovazione tecnologica, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 8 Gennaio 2010 - Super-Flash 4.1 versione definitiva
Come preannunciato nelle AutomaNews dello scorso anno, è stata ufficialmente rilasciata la versione definitiva di Super-Flash 4.1.
Durante il 2009 sono state emesse due versioni Beta (Beta 0 e Beta 1) che hanno consentito agli utenti di fare la conoscenza delle numerose nuove prestazioni introdotte.
Dalle sezioni download e freedownload del nostro sito è già possibile scaricare rispettivamente la versione Royalty-Free e Runtime.
Ricordiamo che la 4.1 di Super-Flash è stata predisposta con un unico importantissimo obiettivo: ridurre il tempo necessario alla realizzazione di applicativi di media complessità.
L'attenzione e la focalizzazione su un unico obiettivo ha prodotto dei risultati di rilievo. Chi ha usato questa nuova versione ha dichiarato in modo netto di non voler più tornare indietro: la differenza di produttività rispetto alla versione precedente è molto elevata: si può forse intuire dai titoli delle prestazioni, ma certamente la si percepisce in modo concreto utilizzando direttamente la nuova versione.
Come per tutte le altre versioni di Super-Flash anche per la 4.1 è assicurata la piena compatibilità con le versioni precedenti.
Automa organizza delle presentazioni gratuite rivolte a chi intende approfondire in modo rapido ed efficace le numerose nuove funzionalità inserite nella versione 4.1.
Per avere maggiori informazioni sulla nuova versione 4.1 e sulle presentazioni, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 7 Gennaio 2010 - Nuove taglie licenze Super-Flash
In entrambe le modalità, Runtime e Royalty-Free, le licenze di Super-Flash sono proposte in "taglie". Per taglia si intende il numero massimo di variabili e di allarmi gestibili dall'applicativo realizzato.
Ogni singola variabile di Super-Flash ha una dimensione che può variare da 1 bit fino a 256 byte. Gli allarmi sono gestiti su bit.
Nel caso di Royalty-Free la taglia riguarda il sistema di sviluppo che consente di generare applicativi, liberi da royalty, della dimensione massima coerente con la taglia del sistema di sviluppo.
Nel caso di Super-Flash Runtime la taglia non riguarda il sistema di sviluppo bensì la licenza del motore che esegue le applicazioni sviluppate: sarà in grado di far funzionare solo applicativi gestibili dalla taglia scelta.
Su esplicita richiesta del mercato sono state aggiunte 3 nuove taglie di licenza. Ora la gamma delle taglie offerte è veramente molto ampia e tale da poter soddisfare al meglio l'esigenza di ottimizzare i costi di ogni singola installazione.

Taglia licenza Runtime
Taglia licenza Royalty-Free
Numero di variabili
Numero di allarmi
RT/VM
RF/VM
25
25
RT/LM
RF/LM
50
50
RT/EM
RF/EM
100
100
RT/SM
RF/SM
300
200
RT/MM
RF/MM
500
300
RT/HM
RF/HM
1.000
600
RT/NM
RF/NM
3.000
1.000
RT/PM
RF/PM
5.000
3.000
RT/TM
RF/TM
7.000
5.000
RT/XM
RF/XM
10.000
16.000
RT/ZM
RF/ZM
30.000
30.000

Per avere maggiori informazioni sulle taglie delle licenze Super-Flash è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911, o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 6 Gennaio 2010 - Nuovo Listino 2010
Il 2010 ha portato anche una nuova versione del listino dei prodotti proposti da Automa. Questa nuova versione modifica la stessa identità del listino. Il Listino Marzo 2008 era infatti riservato agli Integratori: a partire dall'edizione 2010 il documento è diventato un Listino per Utenti Finali.
Per Integratori si intendono i costruttori di macchine o impianti e tutte quelle aziende che si occupano di automazione.
La struttura del Listino è sempre la stessa: chi ha già utilizzato la vecchia versione "Marzo 2008" non troverà difficoltà ad orientarsi nel nuovo documento.
Gli importi del nuovo Listino saranno pertanto quelli destinati ai Clienti Finali. Agli Integratori ed ai Rivenditori sarà riservato uno specifico sconto rispetto al Listino.
Il Listino entrerà in vigore a partire dal 1° Febbraio 2010.
Per chiarimenti sul Nuovo Listino o per richiederne l'invio in formato PDF, è possibile contattare Automa al numero telefonico 035.32.33.911 oppure all'indirizzo e-mail commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 5 Gennaio 2010 - Presentazione Super-Flash 4.1
In occasione del rilascio ufficiale della versione 4.1 di Super-Flash, Automa organizza alcuni eventi dedicati all'illustrazione delle nuove prestazioni implementate.
Il prossimo di questi eventi è fissato per Mercoledì 17 Febbraio 2010, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, presso la sede di Automa a Gorle, in provincia di Bergamo.
La presentazione non è da intendersi come un corso base su Super-Flash: è rivolta ad utenti che già conoscono almeno una delle versioni precedenti 3.7, 3.8, 3.9 o 4.0.
La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria l'iscrizione.
Per avere maggiori informazioni sulla presentazione della nuova versione 4.1, o per iscriversi all'evento, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 4 Gennaio 2010 - Super-Flash: versione Entry Low Cost
In occasione del nuovo anno Automa ha realizzato 3 nuove taglie per le licenze Super-Flash. Una di queste è da considerarsi come la versione Entry: si tratta di una licenza da 25 variabili e 25 allarmi che viene proposta ad un prezzo molto competitivo.
La versione Entry si rivolge al mercato delle applicazioni molto sensibili al costo. Anche se a prima vista 25 variabili possono sembrare poche, in realtà le applicazioni che si possono realizzare non sono affatto banali.
Ci sono infatti alcune caratteristiche peculiari di Super-Flash che consentono un utilizzo molto proficuo delle variabili a disposizione:
  1. Le variabili di Super-Flash hanno ciascuna una dimensione che può arrivare a 256 byte
  2. I condizionamenti ed i comandi degli oggetti grafici, possono essere pilotati senza creazione di variabili specifiche. Tutti consentono l'estrazione dinamica, da un'unica variabile (p.e. blocco da 256 byte) dei bit, nibble, byte, word, dword necessarie all'animazione
  3. Con MicroC (già compreso nella fornitura) le variabili possono essere reindirizzate consentendo di accedere ad un numero di risorse PLC potenzialmente non limitato
  4. Le variabili create con MicroC (già compreso nella fornitura) non rientrano nel conteggio del limite massimo delle variabili della licenza

Con Super-Flash anche con 25 variabili possono quindi essere realizzate applicazioni sufficienti per varie situazioni. Nel caso di un certo numero di installazioni della stessa tipologia di applicazione, a fronte di un po' di lavoro in MicroC si può così arrivare a ridurre al minimo il costo della licenza Runtime di ogni singolo applicativo.
Per avere maggiori informazioni sulla licenza Super-Flash Entry Low Cost, o per ricevere un'offerta è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 3 Gennaio 2010 - Panel PC Low Cost
Le applicazioni HMI sono spesso affrontate con i terminali operatore, le cui caratteristiche sono interessanti solo ed esclusivamente se l'applicazione di interfaccia con l'operatore è di basso profilo.
Non appena si richiedono funzionalità un po' più evolute, la soluzione basata sui terminali diventa insufficiente. Per contro le soluzioni basate su PC, molto più potenti e flessibili, hanno sempre avuto, storicamente, due punti a sfavore: la scarsa affidabilità, per via delle parti meccaniche in movimento (ventole ed hard disk) e l'altro costo.
Per contro con una soluzione PC based è molto più semplice aggiungere funzionalità come la teleassistenza, l'integrazione con al rete del cliente, la raccolta dati, e in generale la realizzazione di interfacce che possano offrire al cliente finale delle soluzioni calibrate sulle proprie esigenze.
Oggi, anche per le applicazioni HMI, esistono soluzioni PC based che eliminano le due debolezze storiche. Allo scopo di favorire la realizzazione di postazioni operative basate su applicazioni Super-Flash, Automa ha selezionando sul mercato una serie di Panel PC che intende proporre a chi vuole andare oltre le possibilità del terminale mantenendo bassi i costi.
La prima configurazione selezionata prevede un Panel PC fanless completo di:
  • Frontale IP65
  • Touch screen resistivo da 5.7"
  • Risoluzione VGA 640x480x64K colori
  • 2 porte RS232
  • 1 porta RS422/485
  • 1 porta ethernet da 1 GB
  • Compact Flash industriale da 4GB
  • XP o XP/E

Si tratta di una configurazione completa in grado di supportare adeguatamente gli applicativi Super-Flash.
Il tutto con un importo che, già decisamente competitivo per 1 pezzo, diventa sorprendentemente basso per un minimo impegno di acquisto.
Per avere maggiori informazioni sui Panel PC low cost o per un'offerta personalizzata, è possibile rivolgersi al nostro staff commerciale direttamente allo 035.32.33.911 o via e-mail a commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 2 Gennaio 2010 - Mini-Tracker personale GPS
Mini-Tracker personale con funzione GPS (14 satelliti), comunicazione GSM-GPRS e gestione di chiamate voce.
2 Pulsanti programmabili dall'utente, 4 led funzione, microfono e altoparlante integrato, rilevatore di movimento e vibrazione, funzione di GEO-FENCING per inviare allarmi via SMS o GPRS quando si oltrepassa la zona il cui raggio è impostabile dall'utente (sino a 25 zone).
Configurabile e programmabile tramite comandi AT, connessione esterne per USB e auricolare, batteria interna da 1300 mA/h ricaricabile tramite USB.
Sul nostro sito, nella sezione hardware, è possibile consultare l'elenco dei prodotti Erco&Gener distribuiti da Automa.
Per ciascun prodotto è disponibile anche un datasheet facilmente scaricabile.

Per maggiori informazioni rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Inizio pagina Inizio pagina
Numero 1 Gennaio 2010 - Modem Erco&Gener
Il catalogo di Erco&Gener, per quanto riguarda i modem, è molto ricco e propone modelli per ogni esigenza.
Il modello GenPro24e è un modem GSM-GPRS Quad-Band.
Oltre alla classica dotazione standard: RS232, ingresso Microfono, uscita Altoparlante e Antenna, questo modello mette a disposizione:
  • 3 ingressi digitali optoisolati ed un'uscita Open-Collector
  • Stack TCP/IP (protocolli PPP, RFC, TCP Socket, UDP Socket, SMTP, POP3, FTP)
  • Programmabilità in ambiente Open AT

Il prodotto è certificato per poter essere installato sui mezzi di trasporto ("e-label" automotive).
Si tratta di un modello estremamente versatile che può essere impiegato in tante diverse applicazioni.
Gli ingressi/uscite, la programmabilità e lo stack TCP/IP lo rendono utilizzabile anche come componente centrale di applicazioni di comunicazione remota.
Sul nostro sito nella sezione hardware, è possibile consultare l'elenco dei prodotti Erco&Gener distribuiti da Automa.
Per ciascun prodotto è disponibile anche un datasheet PDF facilmente scaricabile.
Per maggiori informazioni rivolgersi ad Automa al numero 035.32.33.911 oppure all'indirizzo di posta commerciale@automa.it.
Mappa del sito Mappa del sito Inizio pagina Inizio pagina